Archive for the Motion Category

Inuit Olympic

Posted in Illustrazione, Motion, Video with tags , , , , , , , , , , on 9 febbraio 2010 by kemas

Vancouver.
Olimpiadi invernali 2010.
L’illustratore Jon Klassen, con la supervisione dello StudioAka e la regia di Marc Craste.
Lo spirito degli Inuit.
Un bianco e nero davvero tagliente!

Buona visione.

Annunci

Uomo macchina

Posted in Motion, Video with tags , , , , , , , , on 3 novembre 2009 by kemas

IP_poster

Nel 1926 Fritz Kahn cercò di spiegare, attraverso una serie di poster chiamati “Man As Industrial Palace(sotto), il funzionamento del corpo umano utilizzando la metafora della vita industriale moderna in cui piccoli uomini pompavano il sangue e dividevano le sostanze nutritive del bolo.

Fritz-Kahn palast ng19

Henning Lederer ha ripreso quell’idea e l’ha trasformata in un’animazione per un’installazione interattiva
Il sound-design è di David Indge.

INDUSTRIEPALAST

Jesus 2000

Posted in Motion, Video with tags , , , , , , , , , , on 20 ottobre 2009 by kemas

jesus2000-1
jesus2000-2

Immaginatevi come sarebbe stata la nascita e la vità di Gesù se fosse nato e vissuto nei giorni nostri.
Religion-Pop!

Questa bellissima animazione è stata ideata e realizzata da alcuni studenti della Gobelins School of Visual Communication di Parigi, ovvero Rémi Bastie, Jean-Baptiste Cumont, Clément Desnos, Jonathan Djob Nkondo e Nicolas Pegon.

Scarico immagine

Fai clic sullo sfondo per annullare

Immagine non disponibile

Scarico immagine

Fai clic sullo sfondo per annullare

Immagine non disponibile

Fisica e skateboarding

Posted in Motion, Sport & Freestyle, Video with tags , , , , , , , , on 16 ottobre 2009 by kemas

C’è una parte di realtà che noi non vediamo, questo è risaputo.
Il nostro occhio riesce a percepire solo pochi “frammenti” della cosiddetta realtà o di un movimento.

I ragazzi di Time Warp, programma di Discovery Channel, hanno voluto guardare quello che il nostro occhio normalmente non riesce a vedere.
Hanno voluto capire qual’è la fisica che sta dietro allo skateboarding, quali regole fisiche segue un trick di un professionista come Greg Lutzka.
Il tutto in super slow-motion!

Illuminante.

Videogioco

Posted in Motion, Video with tags , , , , , , , on 13 ottobre 2009 by kemas

Da qualche giorno gira in rete Videogioco, un bellissimo e insano corto animato dall’italiano Donato Sansone.
Il video, realizzato in stop-motion, è poi stato animato come se fosse uno di quei libri a pop-up!
Gli effetti sonori invece sono di Enrico Ascoli.

Buona visione!

Nirvana indotto

Posted in Motion, Music, Video with tags , , , , , , , on 7 ottobre 2009 by kemas

Provate ad immaginare un mondo dove il suono non sia solo stimolatore dell’apparato uditivo ma anche di quello visivo.
Un mondo in cui la musica diventa polvere e fumo che scoppiano, colorano l’etere e poi svaniscono.
Note effimere e cromatismi labili. Ma che ti fanno star bene.

È questo quello che ho pensato vedendo il video musicale di “Ljósið” del giovane compositore islandese Ólafur Arnalds.
Il video è ideato e realizzato da Esteban Diácono.

Musica celestiale e video sublime.

Music written by: Ólafur Arnalds
Director: Esteban Diácono
Label: Erased Tapes Records
Year: 2009
Album: Found Songs
Length: 3’30’’
Publisher: Nettwerk One
Copyright: © 2009 Erased Tapes Records.

__

Se non doveste riuscire a vedere la versione HD di Vimeo, dopo il continua c’è anche la versione normale di YouTube.

Continua a leggere

Main Title Design ’09

Posted in Crediti e Ouverture, Motion, Video with tags , , , , , , , , , , , , , on 23 settembre 2009 by kemas

Il 20 settembre si sono tenuti gli Emmy Awards 2009, i riconoscimenti dedicati alla produzione televisiva rivolti in particolare al settore dell’intrattenimento.
In particolare, il focus di quest’articolo si sposta su una sola delle nomination: Outstanding Main Title Design, ovvero, le migliori ouverture, le migliori sigle.

L’anno scorso, l’edizione 2008 ha premiato i titoli di testa di Mad Men, una serie televisiva ambientata negli anni ’60 che tratta della vita di alcuni pubblicitari newyorkesi. Quest’anno invece hanno vinto i titoli di testa della serie United States Of Tara.

A mio parere, il giudizio è stato abbastanza corretto.
L’unica ouverture con cui poteva competere è quella di True Blood, già mostratavi qui qualche mese fa.
Le altre in nomination erano:

True Blood

StoryMakers

Taking Chance

Lie To Me

Secondo voi i giudici hanno scelto bene?