Archive for the Graphic Design Category

Bob Noorda

Posted in Graphic Design, Il mondo del designer with tags , , , , , , , on 12 gennaio 2010 by kemas

“Più un marchio vive, si mantiene, come dire,  fresco, attuale con il passare degli anni, più l’idea che lo ha sostenuto e contribuito a definirlo è ancora valida, più sento di aver lavorato bene…”

Un razionalista.
Un intellettuale.
Un vero progettista grafico.
Uno dei migliori.

A tredici anni mi misi a cercare di replicare con compasso e pazienza il suo celebre marchio di Eni. Non ci riuscii.
Era troppo ben fatto per le mie doti di allora. E di oggi.

Bob Noorda se n’è andato, lasciando in tutti noi la sua stessa grande passione.
Per questo lo ringrazio.

Annunci

Good design is…

Posted in Graphic Design, Il mondo del designer with tags , , , , , on 30 dicembre 2009 by kemas

Una visione sarcastica ma divertente del buon design… 😉

Sex, Drugs and…

Posted in Clothes, Graphic Design, Moda & Accessori, Typography with tags , , , , , , , on 30 dicembre 2009 by kemas


Per veri invasati.  😀

È acquistabile sul sito Collapse-design per 16 sterline circa.

Sei un graphic designer solo se…

Posted in Graphic Design, Il mondo del designer, Voce&Versi with tags , , , , , , on 29 dicembre 2009 by kemas

1. Hai quasi tamponato l’auto di fronte a te perché stavi studiando il font di un cartellone pubblicitario.

2. Mandi tutto a puttane se un pennello di Photoshop che hai appena scaricato non raggiunge almeno i 1000 pixel.

3. Quando parli con la tua ragazza, invece di ascoltarla analizzi le decorazioni sulla sua t-shirt.

4. Puoi usare le scorciatoie da tastiera anche bendato, ma non riesci a scrivere un paragrafo di testo senza fissare i tasti.

5. Consideri i pasti delle fastidiose interruzioni.

6. Pulisci più spesso la tastiera che la tua macchina.

7. Quando hai sentito che Adobe acquistava Macromedia, hai avuto un orgasmo.

8. Quando guardi la copertina di un cd, vedi solo (Continua a leggere…)

WEB MAP TREND

Posted in Attualità, Graphic Design, Infografica & Segnaletica with tags , , , , , , , , , on 26 novembre 2009 by kemas

Lo stato del Web mappato sulle linee della Metro di Tokyo.

È questo l’ambizioso progetto che i ragazzi di iA (information architects) hanno pensato e realizzato attraverso una bellissima e minuziosa infografica.
Il progetto, che si rinnova e aggiorna ogni anno, è arrivato alla quarta versione. Quattro anni di monitoraggio costante e report finale attraverso un elaborato poster.

Linee concettuali che collegano i più grandi e visitati siti di tutto il web. C’è la linea delle news, quella della creatività, quella dell’intrattenimento, quella della conoscenza, quella dei soldi e molte altre. Ogni linea si snoda per collegarsi ad altre. Ogni “fermata” è connessa.
È la rete.

Il risultato del monitoraggio? Un web più provocatorio-curioso-ironico.

Tra gli italiani, nella parte alta della mappa, si può scorgere: i siti de La Repubblica, de Il Corriere e Beppe Grillo come Trend setter. Gli altri trovateli voi.

La Web Map Trend 2009 è acquistabile sul sito iA in formato A0 (84,1 cm × 118,9 cm) per 49 dollari.

Per visualizzare il progetto in alta risoluzione, clicca QUI.

Popular TV shows posters

Posted in Graphic Design with tags , , , , , , , , on 17 novembre 2009 by kemas

Molto interessante questo progetto personale di Albert Exergian, designer credo austriaco (sul suo sito non ci sono info su di lui).
Ridisegnare i poster di film e serie TV in chiave moderna, rigorosa, geometrica.

L’aggettivo migliore per descriverli? Minimal.
Nel senso più alto del termine.

Una grafica essenziale, un esercizio di stile impattante e ben studiato.
Non a caso è austriaco.

Tutta la serie completa, sempre in aggiornamento, la trovate sul Tumblr dell’autore.

[thanks: Frilens]

Dopo il continua, tutta la serie di poster.

Continua a leggere

Un post dal passato: Cinematypography

Posted in Graphic Design, Typography with tags , , , , , on 13 novembre 2009 by kemas

cinema-11

Interessante questo progetto chiamato Cinematypography: accostare il nome di celebri pellicole al nome di altrettanto celebri caratteri tipografici. Il progetto è stato creato da David Conti.

(Cliccate sull’immagine sottostante per poter leggere meglio)

cinemascale

(post del 16 settembre 2008)