Pixel murali


2

Vi ricordate gli Apparati Effimeri?
Quel collettivo bolognese che aveva creato quella splendida installazione architetturale sulla Rocca Malatestiana di Cesena?

Per la rete mi sono imbattuto in un’altra installazione architetturale molto ben congegnata.
L’opera è stata proiettata sulla facciata del Hamburg Kunsthalle di Amburgo, una location molto azzeccata che permette diversi giochi con la superficie.
L’installazione di chiama 555 KUBIK ed è stata prodotta da urbanscreen.com e da Daniel Rossa (Art Direction), David Starmann (3D Operator) e Jonas Wiese (Sound Design).

L’idea di base era dissolvere e penetrare nell’architettura severa di O. M. Ungers.
Il concepimento dell’opera non poteva prescindere dal rapporto con la superficie.
Così il gruppo, è riuscito attraverso la grafica e il movimento a destrutturare la ridiga geometria della facciata.

2 Risposte to “Pixel murali”

  1. bellissima idea ottimamente realizzata e congegnata

  2. Molto spaccona!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: