*Writing Excellence: SHOK1


shok-1-19

SHOK1, più che un writer lo si potrebbe definire un vero e completo aerosol artist.
Seguo la sua attività da molto tempo ed è uno degli street artist che amo di più.

La sua attività comincia nel lontano 1984 (contemporaneamente alla nascita del movimento hip-hop), quindi lo si può considerare un mostro sacro del genere.
L’inglese SHOK1 come tanti altri ha iniziato la sua attività componendo e intersecando lettere. Nel tempo il suo percorso si è evoluto concentrandosi più su un’arte figurativa derivata dal pupping, ovvero quel particolare stile che fa largo uso di “pupazzi” come soggetto delle proprie opere: non lettere ma figure antropomorfe.

Ultimamente la sua produzione si è arricchita di stilemi non solamente riconducibili al writing: le influenze punk e neo-cibernetiche hanno fatto maturare il suo stile.
Tecnicamente ineccepibile, SHOK1 si è da subito fatto notare per il suo particolare tratto vibrante e solido allo stesso tempo.
La sua è un’arte neo-figurativa, ansiogena e forzatamente geometrica, che riprende a tratti il fumettistico e il caricaturale.

Per concludere, SHOK1 è sicuramente uno degli street artist più completi e tecnicamente bravi in circolazione.

shok-1-20

Nell’articolo, una gallery con alcuni dei suoi lavori più belli.

shok-1-15

shok1-old-punk

shok-1-5

shok-1-7

shok-1-8

shok-1-13

shok-1-24

shok-1-18

shok-1-17

shok-1-10

shok-1-16

shok-1-9

shok-1-3

shok-1-11

shok-1-23

shok-1-29

shok-1-2

shok-1-32

shok-1-33

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: